Porte aperte alla Casa-Officina, sabato 30 aprile 2016

Sabato 30 aprile 2016 la Casa-Officina ha aperto le porte a famiglie, educatori, musicisti, scrittori, pediatri, curiosi e sognatori che sono arrivati da diverse parti della città e d'Italia per conoscere il Centro.
Un pomeriggio vissuto intensamente, con grande partecipazione.

Un ringraziamento particolare va a Beppe Primavera, che ha confrontato il suo punto di vista di pediatra con le esperienze dei genitori; a Oreste Brondo, che ha portato racconti e poesie; ai musicisti della Bottega delle percussioni, che hanno alternato letture e improvvisazioni musicali con i loro magici strumenti; alle mamme e ai papà del Centro per l'infanzia e del laboratorio d'inglese, che hanno generosamente portato torte, biscotti e granite per la merenda condivisa; ai bambini e alle bambine del Centro per l'infanzia, che hanno accompagnato gli ospiti più piccoli nell'esplorazione del giardino della Casa-Officina, con coraggio, sensibilità e allegria; a tutti coloro che sono stati presenti e a coloro che non sono riusciti ad esserci, perché ciascuno ha contribuito a rendere questo sabato un giorno da ricordare.

Thank for sharing!