Centro mattutino per l’infanzia

Il centro mattutino per l’infanzia è:
  • uno spazio-gioco che accoglie ogni giorno piccoli dai 18 mesi ai 3 anni, per iniziare con dolcezza a stare con gli altri;
  • un centro per l’infanzia con bambini dai 3 ai 6 anni, per coinvolgerli in un percorso educativo di crescita;
  • aperto da settembre a giugno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7:30 alle ore 16:00/17:00; a luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 14:00. Alcuni incontri ed iniziative, rivolti alle famiglie, sono previsti durante il sabato, in orario mattutino e pomeridiano;”
  • offre spazi coperti estesi, luminosi, sicuri, curati e ben organizzati; un grande giardino con alberi da frutta, fiori variopinti e con una terra pronta ad accogliere le verdure di un orto destinato a giochi e attività di osservazione, movimento, esplorazione e educazione alla natura; la prima biblioteca plurilingue per l’infanzia di Palermo, con libri per bambini scritti in più di 45 lingue differenti; giochi e strumenti didattici adeguati ai più piccoli;
  • gestito da una coordinatrice pedagogica e da educatori e operatori italiani e provenienti da Paesi europei e del mondo. È inoltre supportata da un gruppo di ricerca composto da professionisti ed esperti nel campo delle discipline pedagogiche, dell’educazione interculturale, dell’insegnamento linguistico fin dalle tenere età, della narrazione e delle arti teatrali dal mondo;
  • propone una metodologia cooperativa basata sulla “pedagogia delle piccole cose”, sull’ascolto attivo e reciproco, sulla scoperta delle lingue e delle culture del mondo, sul rispetto delle diversità, sulla narrazione e sull’incontro, esperienze queste che divengono importanti occasioni di apprendimento;
  • offre la possibilità alle famiglie di essere coinvolte nel processo di crescita dei bambini, attraverso una loro partecipazione attiva, la costante documentazione delle attività praticata dal centro, l’accoglienza di nuove idee da parte degli educatori, tutte cose che aiutano a migliorarne le proposte;
  • collabora con centri e scuole a livello nazionale e internazionale, per promuovere un’educazione aperta al mondo e per diffondere uno stile educativo innovativo.

 

L'orto del Centro per l'infanzia

Ogni riflessione, ogni attività, è ispirata da un’idea di educazione lenta, aperta all’ascolto, all’osservazione e alla valorizzazione delle differenze, che incoraggia il contatto con la terra e il confronto con persone provenienti da diversi paesi del mondo. È su queste radici che nell’ottobre 2014 bambini e educatori insieme hanno dato vita a un orto di cui prendersi cura settimanalmente: per entrare più in ascolto con la terra sulla quale vivono e con i suoi ritmi; per meglio osservare i piccoli e i grandi cambiamenti naturali che li coinvolgono; per comprendere da quali buone pratiche può venire tanta parte del cibo di cui si nutrono; per imparare a riconoscere ciò che è necessario da ciò che non lo è; per coltivare, raccogliere e gustare secondo le stagioni il frutto del proprio fare.

 

Il Centro mattutino per l'Infanzia "La piccola Officina"
  • Per bambini e bambine dai 18 mesi ai 6 anni
  • Da settembre a giugno

 

Lo spazio gioco e il Centro per l’infanzia si prendono cura quotidianamente, dalla mattina al pomeriggio, di bambini di differenti età, coinvolgendoli in percorsi educativi e creativi, rispettosi dei loro bisogni e dei loro tempi e che incoraggiano la curiosità per il mondo.

In particolare da settembre a giugno, dal lunedì al venerdì mattina, dalle ore 7:30 alle ore 16:00, La piccola Officina si rivolge a bambini fino ai 6 anni, che trovano nella Casa-Officina un luogo sicuro in cui fare, immaginare, dire, ascoltare. Un posto sereno in cui osservare e conoscere ciò che ci circonda, dove imparare a scegliere consapevolmente e in cui crescere insieme ad altri piccoli e a grandi, divenendo, con lenta costanza, cittadini di una comunità cosciente, attiva e partecipe.

Nello spazio mattutino de La piccola Officina bambini ed educatori insieme vivranno momenti che si ripeteranno di giorno in giorno – come l’incontro con le storie custodite nella biblioteca plurilingue, il buongiorno agli alberi e a tutti gli abitanti del giardino, la scoperta di suoni, segni e culture del mondo, la libera organizzazione di giochi – e momenti che si alterneranno entro le settimane o i mesi – come la coltivazione di un piccolo orto, i laboratori di manualità e di teatro, la corrispondenza con bambini di altri Paesi, l’incontro con nonni, mamme, papà e con chi ha da raccontare una storia o un antico mestiere. Nel corso dell’anno, inoltre, tante saranno le occasioni da attendere, preparare e festeggiare insieme alle famiglie, poiché, accanto alle festività tradizionali, vi sono appuntamenti speciali che la Casa-Officina celebra da anni e ai quali è affezionata – come la Festa Nazionale dell’Albero, il Capodanno cinese, la Giornata Mondiale della Poesia.

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
PER ULTERIORI INFORMAZIONI SU COSTI, ORARI, ATTIVITA'
LEGGI IL BREVE REGOLAMENTO